Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

E-Commerce. Lo conosciamo?

| 0 comments

Per chi ancora non avesse idea di cosa si tratta e per tutti coloro che hanno bisogno di un piccolo “ripassino”, vediamo velocemente che cos’è l’E-Commerce.

Il significato del termine “commercio elettronico” è mutato col passare del tempo. All’inizio indicava il supporto alle transazioni commerciali in forma elettronica, generalmente ricorrendo a una tecnologia denominata Electronic Data Interchange (EDI, introdotta alla fine degli anni settanta) per inviare documenti commerciali come ordini d’acquisto o fatture in formato elettronico. In seguito vennero aggiunte delle funzioni che si possono denominare in modo più accurato come “e-commerce” (contrazione di electronic commerce), come le autorizzazioni per il pagamento in linea con carta di credito, per acquistare beni e servizi attraverso il famosissimo www ovvero World Wide Web, ricorrendo a server sicuri.

 

Da una ricerca condotta da Casaleggio Associati in collaborazione con Adobe Systems, nei primi mesi del 2012, sono emersi aspetti interessanti, in merito al mercato delleCommerce italiano, sia per l’evoluzione del fenomeno sia per i dati raccolti. Si è rilevato, infatti, che nel Belpaese, di anno in anno, l’acquisto, la richiesta di informazioni, la comparazione tra qualità e prezzo o la sola promozione di un prodotto attraverso il web è cresciuto tra i cibernauti tanto da essere stimato per un valore vicino ai 19 miliardi di euro nel solo 2011.

Emerge, però, che le aziende nostrane hanno una limitata presenza sul mercato internazionale dovuta agli scarsi risultati ottenuti nel periodo cosiddetto di “sperimentazione“. Ecco alcuni dati da tenere presenti per capire meglio il rapporto tra le imprese italiane e il mondo dell’e commerce online:

- Il 33% delle aziende non vende i propri prodotti o servizi fuori dall’Italia, mentre il restante 67% è presente sul mercato internazionale con modalità differenti.

- L’attività di vendita all’estero è gestita direttamente dal 54% delle aziende attraverso il sito ufficiale in lingua italiana (24%). Il 25%, invece, è provvisto di lingue straniere.

Solo il 5% possiede strutture o sedi fisiche all’estero, mentre il 13% opera a livello internazionale perché facente parte di un gruppo multinazionale.

Annasara Bonandrini, Marketing Manager Digital Marketing, Adobe Systems Italia, spiega questo fenomeno dal punto di vista del business: “L’eCommerce rappresenta un canale sempre più strategico per le aziende che desiderano essere competitive e raggiungere il proprio target in modo efficace e differenziato permettendo, attraverso esperienze digitali coinvolgenti e fruibili su più piattaforme, un alto tasso di conversione da utente a cliente”.

Detto questo, facendo una breve ricerca in rete sarà facile scoprire che in quasi tutte le provincie del Veneto ci sono almeno un paio di aziende che hanno deciso di allargare il giro di clienti con l’innovativo commercio on line, pur restando in settori limitati, ovvero articoli per la casa, agenzia di viaggi, elettronica, stamperie, bazar, giocattoli.

Purtroppo sono ancora pochi, anzi pochissimi! Voi cosa ne pensate?

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing