Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

I Trend dello Shopping Natalizio

| 0 comments

Fonte: italiaatavola.net

Periodo natalizio: luci colorate per le strade, bancarelle nei centri città, musica rigorosamente a tema nei centri commerciali, ma soprattutto corsa ai regali.

Non è ben appurato quanto tempo prima le persone si preparino a quest’evento; c’è chi inizia addirittura a Novembre per evitare la ressa, ma anche perché, fervidamente convinto, che in questo modo risparmierà molto di più rispetto agli acquisti dicembrini. D’altra parte, invece, c’è la scuola di pensiero che dice che “a Natale siamo tutti più buoni”, quindi, anche i negozianti, che non possono esimersi da scontare tutti i loro articoli: da questo deriva l’immancabile shopping dell’ultim’ora. A proposito di bontà, come avevamo accennato in un altro articolo, in America si sta facendo largo fra i commercianti una nuova frontiera, quella del  Price Matching: basterà, infatti, dimostrare di aver trovato online il prodotto a un costo più vantaggioso per comprarlo in store, subito, allo stesso prezzo.

Roba da Babbo Natale, no? Eh già perché proprio lui nel film “Il miracolo sulla 34° strada” – commedia natalizia americana del 1947, poi riportata in auge nel 1994 con il remake di Les Mayfield – forniva  ai genitori dei bambini in ristrettezze finanziarie, informazioni su dove potessero comprare a prezzi inferiori. E se all’inizio i padroni dei magazzini Cole erano infuriati con lui, poi in seguito, colti da una geniale idea, decidono di lanciare una formidabile e innovativa campagna pubblicitaria: “se non lo trovi da noi, ti aiutiamo noi a trovarlo!”. Ecco che ancora una volta nel cinema troviamo un fantastico spunto precursore dei tempi moderni, dove il babbo natale dei magazzini Cole rappresenta l’antesignano dello smartphone di oggi.

Ma quanto è difficile fare un regalo oggi?  Trovare la cosa giusta, che si adatti alla persona e che la renda felice, senza però spendere per forza un patrimonio, sembra essere ormai diventato un’impresa. È vero anche che, sicuramente, abbiamo più possibilità rispetto al passato di trovare quello che cerchiamo. Molto sfiziose sono le proposte dei piccoli artigiani o anche hobbysti: tante infatti sono quelle persone che decidono di dedicarsi alle loro passioni quali bigiotteria, decoupage, fimo e tanti altri, per farne un vero e proprio business, anche grazie all’atmosfera di questi giorni che rende i mercatini molto suggestivi.

Non si può tralasciare una soluzione alternativa di shopping, il quale offre sempre più una vasta gamma di prodotti e interessa un numero crescente di italiani: l’e-commerce. Secondo una ricerca condotta da Netcomm – Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, infatti, la stima degli italiani che quest’anno compreranno i regali di Natale su internet è pari al 44% degli acquirenti online abituali, contro il 37% del 2011. Stiamo parlando di oltre 5 milioni di persone. I principali settori a beneficiare di questa crescita saranno l’abbigliamento, l’informatica e l’elettronica di consumo, nonché il campo dell’editoria, musica e audiovisivi. Un Natale sempre più all’insegna dei consumi online, dunque.

Ma bando alla tecnologia, facciamo un po’ i “romantici”…qualsiasi regalo troverete sotto l’albero sarà quello giusto perché fatto col cuore…

alla fine “È IL PENSIERO CHE CONTA”!

Buon Natale!

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing