Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Bitcoin. Rivoluzione Monetaria!

| 0 comments

Il suo nome è Bitcoin, a primo acchito potrebbe essere associato al mondo dei videogiochi, ma in realtà potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione sia per il mondo virtuale che reale della business economy.

Voi vi chiederete… ma cosa avrà di così rivoluzionario questa semplice parola?

Ebbene la Kit Dotcom dopo aver annunciato Mega che altro non è che un aggregatore di dati ha deciso di affiancarli quella che si può chiamare la “moneta 2.0” dandogli il nome di Bitcoin che verrà utilizzata esclusivamente per il pagamento dei servizi offerti da Mega ma che allo stesso tempo avrà un valore anche nel mondo reale.

Scelta che sta premiando Bitcoin visto che ad oggi il suo valore è salito a 34 dollari (basta pensare che nel 2011 vale meno di 2 dollari).

Inoltre è stata ideata in modo da non essere influenzata da indicatori economici come inflazione e tasse e non viene coniata da un unico istituto mondiale ma è decentralizzata.

Per utilizzarla basta andare sul sito bitvoucher.co e scegliere il piano tariffario che più vi si addice.

Ce ne sono ben sei di cui tre mensili e tre annuali a secondo di quanti byte si vuole scaricare ed a che velocità di connessione si vuole farlo.

Questa nuova forma monetaria sta già prendendo piede nel web  tant’è che viene già riconosciuta da Wordpress e Reddit.

Ma c’è di più il colosso Amazon ha deciso a sua volta di coniare i suoi Amazon Coins che saranno online da maggio 2013 e permetteranno di acquistare per adesso solo i prodotti presenti nel suo sito e nel suo app store.

Il suo controvalore sarà di un centesimo di dollaro per coin e si pensa  che potrà apportare davvero molti vantaggi per l’azienda di Seattle essendo un’economia proprietaria.

Sul tema ho intervistato un’esperta del mondo del virtuale ovvero Antonella Coppotelli, web specialist di Piemme spa che dichiara: “di apprezzare l’introduzione di questo nuovo concetto di moneta anche se a suo parere l’approccio social non è stato dei migliori. Tuttavia il fatto di creare una moneta propria permette di fidelizzare al meglio quel potenziale cliente che desidera quel determinato prodotto.”

Inoltre aggiunge che “la moneta virtuale  percorrerà sempre percorsi paralleli rispetto a quella reale favorendo lo sviluppo del virtuale a condizione che ci sia una buona qualità e comunicazione del prodotto che si vuole vendere.”

Concludo con una mia piccola considerazione… credo che l’introduzione di questa nuova forma di  moneta possa essere  un volano ed uno stimolo per l’economia nel senso più allargato del termine a condizione però che ci sia una strategia efficace da parte dell’azienda che ne farà uso… altrimenti… no business… no coiney!

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing