Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Il Marketing Irresistibile

| 0 comments

Barbara Bonaventura racconta la Behavioral Econimics e la Viralità

Viralità e Emotività. La ricetta vincente secondo Barbara Bonaventura, di Mentis. Ma che cos’è la Behavioral Economics e perché parliamo di Marketing Irresistibile?

Il 98% delle persone acquista in modo “impulsivo/emozionale” e poi giustifica razionalmente le proprie scelte. Ecco spiegato dunque questo nuovo tecnicismo del marketing. Si tratta in poche parole di una disciplina che unisce alle scienze economiche le scienze sociali, cercando di spiegare le leve che inducono all’acquisto non solo attraverso meccanismi razionali, ma anche e soprattutto attraverso dei meccanismi per lo più inconsci che rispondono alle nostre predisposizioni biologiche.

Per capirci, facciamo un esempio semplice, anche se non ha nulla a che fare con il marketing. Se per strada vi accorgete che qualcuno alza la testa verso l’alto per osservare qualcosa, magari non ci fate subito caso. Ma se il gesto viene ripetuto da due, tre individui, allora voi molto probabilmente sarete il quarto a sollevare lo sguardo. Perché? Meccanismo di sopravvivenza, istinto. Chiamatelo come volete, ma in qualche modo inconsciamente sarete chiamati a farlo perché il nostro corpo funziona come una macchina che interpreta certi segnali e reagisce emotivamente e impulsivamente.

Applicato al Marketing questo sistema consente di programmare messaggi e contenuti in modo che essi facciano scattare nei destinatari la voglia di farsi essi stessi promotori del messaggio, rendendolo così Virale.

Ma quali sono le chiavi del successo della Viralità?

Come spiega sapientemente Barbara Bonavenutara, in un workshop Smau di oggi, gli elementi chiave della Viralità sono:

  • gli Influencers, ovvero quei punti di riferimento di un settore che possono conferire credibilità al messaggio, amplificarlo o favorire il raggiungimento concreto dell’obiettivo (come la vendita);
  • la Co-Creazione, ovvero lasciare al target, alla platea la libertà di creare insieme a noi il messaggio, di modificarlo, di riportarlo;
  • l’effetto Sorpresa, ovvero la capacità di sorprendere il destinatario presentando il messaggio, prodotto, servizio, in un modo diverso, che l’utente finale non si aspetterebbe.

Un consiglio sopra tutti gli altri? Ricordatevi che il vostro prodotto interessa solo a voi! – conclude la specialista in marketing strategico.

Sul Marketing Irresistibile da Smau per ora è tutto. La palla adesso passa a voi!

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Author: Marco Baruffato

Content & Editor Manager

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing