Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Il Progetto NET-CAM del FSE

| 0 comments

Oggi dedichiamo questo post ad un’iniziativa del Fondo Sociale Europeo che mette a disposizione un bando con l’obiettivo di promuovere la creazione e lo sviluppo di iniziative a carattere transnazionale che abbiano la finalità di accrescere conoscenza e innovazione, incentivando esperienze di mobilità formativa e professionalizzante.

La finalità generale consiste nella promozione dell’occupazione ed è tesa alla realizzazione dello spazio europeo della conoscenza e dell’apprendimento permanente e alla promozione di un’attiva cittadinanza europea.

Progetto NET-CAM

Il progetto NET-CAM (Network-IN-g Camere di Commercio) intende promuovere l’occupazione e transizione nel mercato del lavoro dei neo-laureati disoccupati o inoccupati, sostenendo percorsi di mobilità che prevedono attività di supporto, orientamento e stage presso le camere di commercio italiane con sede in paesi europei.

Attraverso questi percorsi, i tirocinanti saranno in grado di acquisire o migliorare competenze professionali relative all’attività delle CCIE e competenze linguistiche e culturali relative al paese ospitante.

Il progetto prevede che i tirocinanti collaborino attivamente con lo staff delle CCIE, sviluppando competenze relative alle relazioni transnazionali, ad attività di networking, allo sviluppo di contatti con aziende e realtà produttive del paese ospitante e alla gestione dei rapporti con imprese del territorio.

Requisiti per la presentazione di candidature:

- essere disoccupati2 o inoccupati3
- essere laureati da non oltre 12 mesi presso l’Università degli Studi di Padova alla data di attivazione dello stage
- risiedere in Veneto (residenza anagrafica)

- non aver già usufruito di finanziamenti per attività analoghe a quelle previste dalla presente azione, finanziate con risorse del POR CRO FSE Veneto 2007-2013 asse V Interregionalità e Transnazionalità

- avere una conoscenza certificata dell’inglese e/o di un’altra lingua richiesta per lo stage, attraverso prova del superamento di almeno un esame nell’ambito del proprio corso di studio o certificazioni internazionali o altre attestazioni (per esempio soggiorno all’estero per Erasmus Studio); nel caso di certificazioni non inserite nella carriera universitaria, la conoscenza linguistica dovrà essere dimostrata mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione (Art. 46 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445);

- avere competenze informatiche certificate attraverso prova del superamento di un esame (o idoneità) nell’ambito del proprio corso di studio o il possesso di una certificazione esterna; nel caso di certificazioni non inserite nella carriera universitaria, la competenza dovrà essere dimostrata mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione (Art. 46 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445);

Questo il percorso nello specifico

  • attività di supporto alla mobilità (preparazione, tutoraggio, riconoscimento del percorso)
  • stage all’estero di 12 o 24 settimane

I beneficiari selezionati ricevono un contributo economico a supporto delle spese per la mobilità all’estero differenziato per paese ospitante.

Vi abbiamo segnalato questa interessante iniziativa con un pò di anticipo visto che la scadenza per la presentazione delle candidature è il 18 novembre 2013 alle ore 13.00

Potete trovare bando completo e modulo candidatura quì.

[Fonte Unipd.it]

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Author: Francesco Fascinato

Project Manager

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing