Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Amazon e la favola dei Droni

| 0 comments

Ci saranno una volta i Droni…

Bufala, pubblicità o fantascienza che diventa realtà? I Droni di Amazon fanno tam tam nel web e risvegliano le coscienze di quanti non credono alle favole della tecnologia e urlano alla bufala.

C’è chi caldeggia anche la ventilata opzione della strategia pubblicitaria – una news confezionata ad hoc per finire su tutti i media online e offline e fare il giro del mondo, aumentando notevolmente la brand awareness e la visibilità del marchio.

Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Della dichiarazione che qualche giorno fa ha fatto Jeff Bezos, AD di Amazon, secondo cui, nel 2018, il grande colosso dell’e-commerce affiderà a quadricotteri e droni il compito di consegnare ai propri clienti americani i beni acquistati online e tutto nel giro di trenta minuti. Consegna veloce e garantita…dalle macchine che mandando in soffitta il tradizionale pony express o corriere – comunque si voglia ricordare quella fantomatica figura che suona alla vostra porta mentre voi vi affrettate a mettervi addosso qualcosa, uscendo di corsa dalla doccia per andare a firmare e ritirare il pacco. Non vi è mai successo? Quante volte al sottoscritto… ;)

Vero o falso che sia, ha scosso l’opinione pubblica. In America non si parla d’altro, se non della violazione alla privacy che ne deriverebbe secondo le associazioni per i diritti dei cittadini. E in Italia? Cosa si mormora nel Paese delle intercettazioni scandalo? In Italia il problema non si pone nemmeno, dal momento che, mentre negli Stati Uniti ci sono autorizzazioni e permessi che vengono concessi da Stato a Stato, in Italia le autorizzazioni al volo non arriverebbero mai.

Certo è che molti sostengono che la battaglia non sarà facile nemmeno negli States, fra privacy, sicurezza e regolamentazioni con validità nazionale. Eppure c’è chi come Bill Gates ha già approvato le consegne con i droni, senza contare chi rilancia la sfida, puntando ancora più in alto. Google, infatti, ha dichiarato a seguito della polemica esplosa sul web e non solo, che costruirà robot capaci di salire a bordo di una delle sue vetture senza pilota per sostituire i postini nelle consegne”.

Io che ho amato Ritorno al Futuro e l’ho visto non una, non due e nemmeno tre volte.. io che ho fede nelle Mission Impossible della tecnologia… io che non mi stupisco mai di cosa possano fare le grandi aziende e le grandi somme di denaro…Io ci credo, o quanto meno non lo escludo. E voi?

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Author: Marco Baruffato

Content & Editor Manager

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing