Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Nasce #AmazonWishList: Desideri con un Tweet!

| 0 comments

#AmazonWishList: i prodotti che desideriamo con un tweet!

In un periodo dove la voce dei social network diventa sempre più forte ed influente per le strategie aziendali, Amazon, l’azienda leader mondiale nell’e-commerce, ha rafforzato giorni fa la collaborazione che da qualche mese la lega con la seconda piattaforma social più importante al mondo ovvero Twitter.

Infatti dopo aver coniato l’hashtag #AmazonCart ecco arrivarne un altro #AmazonWishList

Quindi mentre twittando il primo (dopo aver collegato i profili Amazon-Twitter direttamente dal profilo My Amazon)  insieme ad  un link di un prodotto Amazon, si va automaticamente ad incrementare gli elementi presenti nel carrello virtuale (per ora solo per i clienti del Regno Unito); con il secondo hashtag, invece, si ha la possibilità di creare una lista di “prodotti desiderati” inserendolo nella risposta del tweet in questione (per ora solo per gli utenti americani).

I clienti che prima di queste operazioni avevano già collegato i due profili, riceveranno da Amazon una mail che comunicherà l’aggiunto del prodotto alla WishList. Se invece non è stato ancora fatto Amazon risponderà al tweet chiedendo di effettuare il collegamento per abilitare questa nuova funzionalità.

Ma non finisce qui. Sia Amazon che Twitter hanno in fase di sperimentazione altre soluzioni innovative per quello che sta diventando la nuova frontiera dell’e-commerce ovvero il social shopping.

La prima vuole dare la possibilità al cliente di fare acquisti per la casa attraverso un dispositivo wi-fi con un semplice click, sul quale sembra stia investendo – secondo il quotidiano Forbes - 55 milioni di dollari, aprendo un laboratorio apposito nella Silicon Valley.

Twitter, invece, sta sperimentando il pulsante “compra ora” attraverso gli account di alcune aziende che hanno aderito all’iniziativa con l’auspicio “di facilitare gli acquisti per chi quotidianamente utilizza smartphone e tablet“.

Quindi sulla base delle novità apportate dal nuovo duo Amazon-Twitter sicuramente c’è voglia di fare sinergia; ma con una punta di maliziosità, la domanda sorge spontanea…

Forse #AmazonWishList è nato per facilitare gli acquisti natalizi in uno dei natali più neri degli ultimi anni?? Voi cosa ne pensate?

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing