Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Whatsapp: Terza “V” e Chiamate Vocali?

| 0 comments

Whatsapp, terza spunta e chiamate vocali…

Non c’è due senza tre… E già perchè dopo che un’agenzia di stampa spagnola ha lanciato la notizia secondo cui Whatsapp stava per lanciare la terza spunta c’è stato subito un tam tam tra le testate giornalistiche spagnole ed italiane, generando non poco timore tra gli utenti vedendo la novità come ennesimo tentativo di violazione della propria privacy.

Questo perchè con la terza spunta si dà al mittente la possibilità di ricevere la conferma dell’avvenuta lettura del proprio messaggio da parte del destinatario. Insomma ennesimo strumento per essere controllati…. forse… Già perchè questa novità potrebbe in realtà rivelarsi una notizia bufala. Visto che al momento non c’è stata nessuna conferma da fonti vicine ai vertici dell’applicazione recentemente acquistata da Facebook (che da quel momento ha registrato un aumento del traffico del 15% e, più di recente, ha registrato un nuovo record con 600.000 utenti attivi mensili).

Ad una “non notizia”, potrebbe però farne seguito un’altra più veritiera; ovvero l’introduzione delle chiamate vocali che – secondo le dichiarazioni rilasciate da Jan Koum (CEO di WhatsApp) in occasione del Mobile World Congress di Barcellona – saranno introdotte entro fine anno con l’obiettivo di diventare il miglior prodotto di questa fascia.

A questa dichiarazione, fanno da corredo diverse immagini che stanno comparendo sul web che raffigurano l’interfaccia del sistema Voip che a breve sarà parte integrante di Whatsapp.

Facendo una riflessione finale in merito credo che se le chiamate vocali targate Whatsapp diventeranno realtà per le altre lo spazio diventerà sempre più piccolo e dopo i messaggi che si autodistruggono ci sarà bisogno di altre invenzioni per resistere sul mercato.

Quindi non ci resta che aspettare gli sviluppi di queste due novità… con un occhio anche all’indagine aperta dalla Ue sull’acquisizione fatta da Zuckerberg ( le concorrenti di mercato sono state interpellate per verificare se dopo questa operazione il regime concorrenziale rimanga vivo oppure no).

Voi… che ne pensate?

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing