Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

vai al sito di Centro Grossisti

Facebook Pensa al Pulsante “Non Mi Piace”

| 0 comments

Facebook: Zuckerberg e quel pulsante “non mi piace”…

E’ da poco più di 24 ore che nel web sta girando una notizia che potrebbe dare una svolta epocale al più importante social network del mondo.

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg durante un incontro con degli studenti svolto a Menlo Park, ha prospettato il lancio del pulsante “non mi piace”dichiarando quanto segue:”Ciascuno di noi oggi può cliccare solo il pulsante Mi piace su Facebook e questo è un modo importante per simpatizzare o entrare in contatto empatico con qualcuno. Ma ci sono momenti in cui sentiamo la necessità di una risposta semplice, basata solo su un clic, ma il pulsante Mi piace in questi casi magari non fa al caso nostro. Abbiamo bisogno di capire il modo giusto per farlo in modo che finisca per essere una forza per il Bene, non una forza per il Male e questo perché un’antipatia o un altro sentimento negativo potrebbero facilmente essere utilizzati per le ragioni sbagliate“.

Al momento il lancio è ancora in fase embrionale visto che il suo lancio potrebbe risultare un arma a doppio taglio sia per la reazione degli utenti che delle aziende.

Tant’è che a muovere le prime critiche è lo stesso creatore del pulsante “mi piace” Bret Taylor (ex CTO di Facebook), affermando che: “l’apprezzamento è universale, la negatività, invece, assume molte forme

Ma allo stesso tempo Facebook con il lancio del pulsante ” Non mi piace” vorrebbe ampliare le emozioni che un utente prova leggendo il post di un amico o una notizia che riguarda la morte di un personaggio famoso,disastri ambientali,violenza ecc. in modo da non sentirsi a disagio a cliccare sul ” mi piace” su notizie di questo genere.

Sicuramente con quest’apertura la piattaforma risulterà più uniforme nei giudizi ma allo stesso tempo per le aziende sarà più difficile la gestione della proprie pagine Facebook proprio per la presenza dei “dislike”.

Si sta andando verso un Facebook sempre più “reale”? Io… ne sono contento. E voi?

 

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing