Blog sponsorizzato da Centrogrossisti.it

produzione_cotone_biologico vai al sito di Centro Grossisti

Cotone Biologico: Emissioni giù del 46%

| 0 comments

Produzione di Cotone Biologico: fa bene all’ambiente e emissioni giù del 46%

Per chi volesse capirne la provenienza, la fibra di cotone si ricava dalla “bambagia”, peluria che ricopre e avvolge i semi delle piante del genere Gossypium. Quando si parla di cotone bio e quindi di bio-coltivazione, significa che in tutte le fasi di coltivazione, raccolta e trasformazione non sono stati usati prodotti chimici di sintesi, ma solo prodotti naturali.

Si scopre che la produzione di cotone bio fa bene all’ambiente e fa scendere del 46% le emissioni di gas nocivi per l’ambiente. Questo e altri interessanti dati sono stati rilevati da uno studio internazionale, realizzato da Pe International, sulla valutazione del Life Cycle Assessment del cotone biologico che dimostra come la coltivazione del cotone biologico sia responsabile di minori impatti ambientali rispetto al cotone convenzionale.

Lo studio è stato commissionato da Textile Exchange, organizzazione internazionale no-profit che promuove un’industria tessile più sostenibile, ha contribuito direttamente anche l’istituto per la certificazione etica e ambientale (Icea) e si basa sui dati provenienti da maggiori produttori in India, Cina, Turchia, Tanzania e Stati Uniti (che rappresentano il 97% della produzione mondiale di cotone biologico).

Lo studio fa emergere alcuni dati molto interessanti per la sostenibilità ambientale… la coltivazione del cotone biologico riduce del 91% i consumi d’acqua destinata principalmente all’irrigazione e del 62% i consumi di energia.

Inoltre, da non sottovalutare, il processo di produzione del cotone bio consente anche di ridurre del 26% l’eutrofizzazione, ovvero l’eccessivo arricchimento di sostanze nutritive dell’ecosistema e del 70% le emissioni responsabili dei processi di acidificazione.

Un prodotto davvero green e soprattutto ecosostenibile che potrebbe diventare un punto di forza per le aziende di produzione da una parte e per le aziende tessili dall’altra. Il cotone biologico è senza dubbio il futuro per quanto riguarda questa specifica fibra.

 

Fonte [http://it.fashionmag.com]

Comments

comments

Condividi!
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Email

Author: Francesco Fascinato

Project Manager

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


Social links powered by Ecreative Internet Marketing